01 sole.png

Il progetto

Cantine Sparse è un progetto di recupero di vecchi vigneti e varietà autoctone situate in Val d’Arda, nella provincia di Piacenza.


Le piante che compongono i vari appezzamenti della zona,  per un totale di circa un ettaro, hanno un un eta’ che varia dai 20 ai 90 anni. La maggior parte delle piante recuperate arrivano da anni di incuria o in stato di semi abbandono.

738EC4A8-8291-47A1-AB9A-879DA1AEE09C.jpe
9F454041-664D-4079-A211-96B1067746F3.jpe

La situazione del vitigno prima della riqualificazione

Il risanamento avviene attraverso tecniche di potatura, dendrochirurgia e decompattamento del terreno.

 

Tutte le piante sono allevate a doppio guyot o guyot semplice in base all'equilibrio della vigoria della pianta stessa.I trattamenti, la cura e la raccolta nei vigneti avvengono a mano e non vengono utilizzati prodotti di sintesi o concimi chimici.Questi vecchi vigneti hanno una naturale bassa resa per ettaro e non vengono effettuati diradamenti.


Nella vinificazione le fermentazioni avvengono spontaneamente, senza pied de cuve o coadiuvanti e non vengono eseguite chiarifiche ne aggiunte di nessun tipo.

IMG_1311.jpg

DOPO

La crescita del vitigno

001_B.jpg